Serradifalco vince e convince

Finisce 1-0 la partita tra Serradifalco e Ares Menfi con un gol siglato da Bonfatto su rigore, un Serradifalco che ha convinto il pubblico sugli spalti del Carlotta Bordonaro di Canicattì. Poteva finire con un risultato molto più rotondo visto le diverse occasioni avute nel primo tempo sia con Venniro che colpisce un palo dopo averci provate già due volte mandando la palla di poco in alto, sia con Giuseppe Giaconia e Giulio Falzone, quest’ultimo che impensierisce il portiere avversario con un diagonale che lambisce il palo per poi finire in angolo. Con un’ottima squadra messa in campo e un bel gioco veloce e aggressivo, i ragazzi di mister Giordano sono riusciti a mettere in difficoltà la quarta forza del campionato, dimostrando di poter meritare posizioni migliori in classifica. Il gol arriva nel secondo tempo con un’azione di Falzone che recupera un pallone in aria prova a smarcarsi per il tiro ma la palla viene toccata con le mani dal difensore ospite, per l’arbitro nessun dubbio rigore concesso che Bonfatto realizza portando in vantaggio i falchetti per il definitivo 1 a 0. Adesso testa a domenica prossima, dove a Grotte un’altra sfida importantissima ci attende contro la Libertas terza in classifica.

A.S.W. Mid_Rob

Arriva la sconfitta

raffadali-serra-014Arriva in quel di Raffadali la seconda sconfitta per i nostri ragazzi, in uno dei campi più difficili con un avversario ostico e ben messo in campo, la partita di ieri finisce 3-1 per i padroni di casa che sul piano del gioco hanno dimostrato di effettuare un ottimo calcio. La cronaca ci mostra le diverse azioni effettuate sia da noi che dal Raffadali, ci prova subito Mulè dopo un minuto, ma il suo tiro è fuori, ribatte il Raffadali con Vitrano in due occasioni al decimo e sedicesimo, ci prova Di Marco ma il suo tiro viene ribattuto da un avversario, ma al 31° su un cross dalla destra è proprio Vitrano che insacca per l’1-0 che chiuderà il primo tempo. Al rientro passano 10 minuti e Mulè viene espulso per doppia ammonizione, ammonizione che arriva in maniera un po’ dubbia, i ragazzi accusano il colpo e dopo 6 minuti arriva il secondo gol con Spina per poi chiudere al 71° con definitivo gol dell’ex Sciacca su rovesciata che da pochi metri insacca il terzo gol. Quando ormai il risultato sembra congelato all’82° arriva il gol della bandiera con un  autogol di Ciancimino che segna il definitivo 3-1 per i padroni di casa.

Partita da chiudere e dimenticare subito, adesso testa a mercoledì per il recupero della sfida contro il Partinico, sospesa per impraticabilità di campo, altra trasferta difficile che ci vedrà lottare per portare a casa qualche punto utile al mantenimento della classifica.

A.S.W. Mid_Rob

Vittoria al cardiopalma

serra-kamarat-008

Non è stata partita per i malati di cuore, ieri al Bordonaro di Canicattì si è vista una sfida che per molti sarebbe stata fatale, un ribaltamento di risultato, una vittoria tirata, cercata fino all’ultimo secondo, fino a quei dieci minuti finali che sono serviti ai nostri ragazzi per riagguantare il risultato e portare a casa i primi tre punti della stagione. Battiamo il Kamarat per 2-1 dopo 95 minuti estenuanti. Una partita che sin dall’inizio viene giocata a viso aperto da entrambe le squadre, con conclusioni che arrivano dai due settori di attacco, al 14° Venniro va in rete ma l’arbitro annulla il gol per un presunto fallo di mano, gol prima confermato dal guardalinee poi sotto le proteste degli avversari decide di segnalare il tocco di mani, al 30° è di nuovo Venniro che mette la palla nuovamente in rete ma il guardalinee alza la bandierina per un probabile fuorigioco millimetrico, passano sette minuti ed è Lapi del Kamarat che con un tiro dai trenta metri trova un Lo Monaco che battezza la palla fuori e lascia entrare la palla per il gol del vantaggio cammaritano. I ragazzi di Bonfatto non ci stanno alla beffa, ed inizia un pressing che durerà per tutta la partita costringendo gli ospiti a rintanarsi nella propria area, ci provano Casabona, Giaconia e Venniro, ma la palla non vuole entrare, quando ormai la partita volge al termine sugli sviluppi di un calcio d’angolo Giaconia salta più in alto di tutti e insacca la palla del pareggio, mancano solo sette minuti alla fine, l’assedio si fa ancora più pressante ed è al 93° che su una doppia spizzicata Falzone-Giaconia la palla finisce a Venniro che con un tiro lento ma preciso spiazza il portiere ospite per il definitovo 2-1 che porta punti e serenità in casa biancoazzurro.

A.S.W. Mid_Rob

Arriva il primo punto

serra-salemi-027

Un punto ad entrambi, finisce con un pareggio la sfida al Carlotta Bordonaro di Canicattì, tra Serradifalco e Salemi, una partita in cui si doveva portare a casa i tre punti, ma che così non è stato, diverse le occasioni avute prima con Venniro e poi con Giaconia ma sempre è mancato quel tapin vincente sotto porta da permetterci di passare in vantaggio. Un squadra fatta di tanti nuovi elementi e per tanto ancora in fase di amalgama per trovare quel feeling tra compagni che possa permetterci di avere un buon gioco continuo e incisivo. Un pareggio che ci sta stretto, visto le diverse occasioni avute con ben 15 tiri all’attivo, un Salemi che ha saputo difendersi bene e che nel secondo tempo si è chiuso a guscio nella propria metà campo e sventando le diverse incursioni che arrivavano dai nostri attaccanti. Un punto che arriva e che serve a muovere la classifica e a darci la spinta per fare bene nella prossima trasferta a Partinico dove anche lì l’imperativo sarà vincere.

A.S.W. Mid_Rob

Appuntamento fisso…

castellana-serra-023Finisce 1-0 per i padroni di casa che riescono ad andare a segno all’85° grazie al direttore di gara che dagli sviluppi di un calcio d’angolo non vede il fallo sul nostro difensore ne tanto meno la pedata da terra, ma riesce a vedere perfettamente la reazione che il nostro difensore ha subito dopo stanco di ricevere colpi e con il setto nasale rotto qualche minuto prima, e decide di assegnare il calcio di rigore. Ma le sviste non sono finite, nel primo tempo una gomitata in area che Barone rifila a Venniro colpendolo nell’occhio e procurandogli un grosso ematoma e la chiusura totale dello stesso o il tocco di mano sempre in area sul tiro di Giaconia diretto in rete. Una partita maschia che ha visto le due squadre lottare in campo avendo diverse occasioni entrambe ma puntualmente disinnescate dai rispettivi portieri.   La prima di campionato è sempre stata una freccia nel fianco per noi, infatti la più recente vittoria al via del campionato, risale alla stagione 2012/2013 ben cinque stagioni fa in promozione con la vittoria contro l’Aragona per 3-1, quindi nulla da preoccuparsi se nel frattempo abbiamo visto promozioni in Eccellenza, vittorie di Coppa Italia e vittorie di Play-Off, il campionato è solo all’inizio domenica in casa (a Canicattì) incontreremo il Salemi e dovrà essere l’occasione per riprenderci i punti persi.

A.S.W. Mid_Rob

Ai nastri di partenza…

Coppa-Italia

Finisce 2-3 la partita di ritorno di Coppa Italia Promozione contro il Canicattì che vede i biancorossi passare al turno successivo eliminando di fatto il Serradifalco. Una partita giocata a viso aperto da entrambe le compagini vogliose di portare a casa il risultato, a segno va il neo acquisto Yuri Di Marco con un calcio piazzato che spiazza il portiere canicattinese, nel secondo tempo dopo l’infortunio di Rizzo costretto ad uscire arriva il pareggio di Di Maria che svetta di testa su un calcio d’angolo e il vantaggio di Tarantino con un ottimo gesto atletico che nulla può il portiere biancoazzurro. Al pareggio ci pensa nuovamente Di Marco che direttamente da calcio d’angolo fa partire una parabola imprendibile per tutti e scaglia la palla direttamente in rete, ma è al 70° che Iannello trova da fuori area l’angolino basso per il definitivo 2-3, da segnalare al 90° un calcio di rigore inesistente per il Canicatti batte Di Franco ma un ottimo Lo Monaco se pur fortemente infortunato intercetta il tiro parando il rigore.

Sicuramente la Coppa non era tra le priorità di questa stagione, anche se l’uscita dispiace sempre, oggi sono usciti i calendari per la stagione 2016/2017 e la prima di campionato ci vede ospiti a Castellammare del Golfo una tra le squadre più forti di questo torneo, abbiamo una settimana per preparare la sfida adesso si fa sul serio testa al campionato e forza Serradifalco.

A.S.W. Mid_Rob.

 

Comunicato ufficiale n° 11 16/17

IMG_20160830_183944

Mancava soltanto la firma e anche questa insieme al piccolo prodigio nisseno è arrivata. Giulio Falzone classe 99 proveniente dalla Sancataldese dove Mister Marcenò lo ha sempre voluto a disposizione al suo fianco registrando diverse presenze in Eccellenza, ma negli allievi regionali che il piccolo bomber ha dimostrato tutta la sua classe, mettendo a segno ben 35 reti, inoltre unico della provincia nissena a partecipare alla rappresentativa regionale lo scorso anno. Conteso da diverse società, Falzone arriva in prestito dalla Sancataldese grazie alla sua forte volontà di scegliere i falchetti, a lui va il benvenuto in questa grande famiglia e l’augurio di una grande stagione con noi.

Si ringrazia la Società Sancataldese Calcio per la collaborazione e il reciproco rispetto che da sempre ci lega.

A.S.W. Mid_Rob